News

Regolamento degli arredi urbani minori del Comune di Amalfi

L’Amministrazione Comunale di Amalfi ha posto l’approvazione del “Piano insegne e Arredi Minori” tra le sue priorità programmatiche, con l’obiettivo di esaltare gli ambienti urbani e gli straordinari valori architettonici e storici, non pienamente valorizzati per la presenza di un confuso e disomogeneo apparato di insegne, cartelli, tende, bacheche, vetrine, tavoli e sedie, pedane e di altre installazioni.

Per questi motivi si è inteso promuovere un processo di riordino e di riqualificazione della scena urbana e di adottare a tal fine un “Regolamento” riguardante l’installazione e le forme degli “arredi urbani minori” nonché l’uso degli spazi pubblici.

Riprendendo un lavoro avviato negli anni precedenti, la nuova Amministrazione ha apportato modifiche alla bozza di Regolamento che sono state discusse in un incontro con il redattore del Piano, arch. Carmine Spirito. L’Amministrazione ha infine promosso una libera consultazione sulla proposta di Piano e di Regolamento, che si è conclusa con l’acquisizione di pareri ed osservazioni.

Il Consiglio Comunale ha infine approvato il nuovo Regolamento con delibera n. 2 del 30 aprile 2016, pubblicata sull’albo pretorio on-line in data 8 luglio 2016. A partire da questa ultima data, decorrono i termini perentori per l’adeguamento individuati dall’articolo 27 dello stesso Regolamento “I titolari delle preesistenti installazioni sono tenuti ad adeguarli a quanto disposto nel presente regolamento presentando entro i 6 mesi successivi all’emanazione dello stesso regolamento, l’istanza di cui all’Articolo 24 e provvedendo alla ultimazione dei lavori di adeguamento entro i 12 mesi successivi al rilascio dell’autorizzazione [omissis]”.

Collegandosi al portale dedicato al http://pianoarredi.amalfi.gov.it/ PIANO ARREDI DEL COMUNE DI AMALFI </a> è possibile prendere visione del regolamento e scaricare tutti gli allegati.