News

Contributi per acquisto libri delle scuole secondarie di I° e II° grado

E’ indetto un bando per l’assegnazione di contributi per la fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo, per reddito, a favore degli studenti frequentanti durante l’anno scolastico 2021/2022  le Scuole Secondarie di I° e di II ° del territorio.

REQUISITI PER L’AMMISSIONE AL CONTRIBUTO

Possono presentare domanda di partecipazione, a mente del decreto regionale n. 51/2018, i genitori degli studenti o coloro che rappresentano i minori, frequentanti le scuole dell’obbligo e quelle secondarie superiori ubicate nel Comune di Amalfi, a prescindere dalla loro residenza anagrafica, in possesso di reddito familiare che rientri nelle seguenti fasce:

  • Fascia 1 reddito ISEE da €.0 ad €. 10.633,00
  • Fascia 2 reddito ISEE da €.10.633,01 ad €. 13.300,00

SI  PRECISA, in base alle indicazioni regionali, che

  • il rimborso, totale o parziale della somma spesa e adeguatamente documentata è  ammissibile esclusivamente per l’ acquisto dei libri di testo, contenuti didattici alternativi relativi all’anno di frequenza e non altro materiale quale cancelleria, quaderni, atlanti, vocabolari ecc. 
  • le risorse disponibili su finanziamento regionale verranno prioritariamente  destinate a coloro che rientrano nella fascia 1; 
  • solo nell’ipotesi di eventuali risorse residue, dopo la copertura dei richiedenti con ISEE di fascia 1, le stesse saranno destinate alla copertura del fabbisogno dei richiedenti con ISEE rientrante nella Fascia 2, atteso che “In caso di avanzo dei fondi destinati ad una tipologia di intervento, i Comuni possono procedere qualora ne sussista la necessità, ad eventuali compensazioni fra i distinti stanziamenti per la scuola dell’obbligo (secondaria I grado e fino al II anno superiore) e per la scuola superiore (III, IV e V anno) nonché possono utilizzare eventuali  fondi economizzati  negli anni scolastici precedenti al fine di impinguare il fondo loro attribuito
  • l’importo del contributo sarà necessariamente contenuto entro i limiti della  spesa complessiva sostenuta   e non potrà superare il limite massimo determinato dal costo della dotazione dei testi della classe frequentata, come dal D.M. n.781/2013; 
  • dal predetto beneficio, sono esclusi gli alunni frequentanti la scuola primaria, già fruitori di cedole librarie.

I richiedenti, con attestazione ISEE pari a zero, dovranno dichiarare, pena l’esclusione dal beneficio, le fonti e i mezzi da cui il nucleo ha tratto sostentamento .

MODALITA’ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande, redatte su apposito modello predisposto dall’Assessorato Istruzione e Cultura della Regione Campania, sottoscritto dai dichiaranti i redditi, dovranno essere corredate dalla seguente documentazione:

  • Fattura parlante (elenco dei libri con relativo prezzo), intestata allo studente o ad uno dei genitori;
  • copia del Codice Fiscale e del documento d’identità valido del richiedente;
  • copia dell’attestazione ISEE ordinario per prestazioni sociali agevolate, in corso di validità al momento dell’istanza  e rilasciata ai sensi del DPCM 159/2013 e Decr. InterM. 7.11.2014 
  • copia dell’IBAN esclusivamente bancario o postale, del richiedente.

NON SONO AMMESSE CARTE PREPAGATE E LIBRETTI POSTALI.

  • Autocertificazione, redatta su apposito modello predisposto dal competente Ufficio Politiche Scolastiche, sottoscritto dal richiedente, solo in caso di attestazione ISEE pari a zero, in cui vengano dichiarate le fonti ed i mezzi da cui il nucleo ha tratto sostentamento 

Le richieste, complete della documentazione richiesta, dovranno pervenire via PEC al seguente indirizzo: 

amalfi@asmepec.it    entro e non oltre il 29 ottobre 2021  pena l’esclusione delle stesse.

Si precisa, sin d’ora, che le domande corredate da attestazione ISEE  superiore alle soglie previste o mancante di allegati  si intendono automaticamente archiviate senza ulteriore comunicazione ai richiedenti.

ESITO

L’Ufficio Politiche Scolastiche esaminerà le domande pervenute e rimetterà l’esito al Responsabile del Settore che, con successivo atto, definirà i criteri di assegnazione del contributo, validi per la formulazione della graduatoria.

MODALITÀ’ DI PAGAMENTO

Il pagamento avverrà solo dopo l’accredito dei fondi assegnati al Comune di Amalfi da parte della Regione Campania, con accredito diretto a favore del genitore, dello studente di maggiore età o di colui che abbia redatto l’istanza, qualora eserciti la patria potestà in caso di minori.

Responsabile del procedimento  istruttore amministrativo d.ssa Luisa Marino-Servizio Politiche scolastiche  telef.0898736222- e -mail marino@amalfi.gov.it.

Allegati