Biblioteca Comunale “Pietro Scoppetta”

La Biblioteca Comunale “Pietro Scoppetta”, istituita nel 1974, è un servizio sociale deputato alla diffusione ed alla promozione delle cultura, e, nel principio dell’educazione permanente, alla piena realizzazione del diritto all’istruzione. Essa partecipa alla vita culturale e civile della città favorendo e promuovendo attività che abbiano come fine una effettiva elevazione.

Obiettivi fondamentali della Biblioteca sono:
a) raccogliere e mettere a disposizione dei cittadini, sotto forma di libri, riviste, giornali, strumenti audiovisivi, quanto di indiscusso valore scientifico produce la nostra civiltà;
b) conservare e valorizzare, preservandole dai guasti del tempo e promuovendone la conoscenza, le testimonianze e le memorie della storia e della civiltà di Amalfi e dei Centri della sua Costa;
c) favorire l’elaborazione critica di contenuti culturali, presenti e passati, attraverso il confronto e la discussione da concretizzare in attività proprie od in collaborazione con la scuola, Enti ed Associazioni culturali locali e nazionali: quali convegni, seminari, presentazioni di libri, mostre;
d) armonizzare ogni attività della Biblioteca con le iniziative e la politica per il tempo libero e la cultura dei competenti Assessorati comunali;
e) mettere a disposizione della città le proprie strutture ed i propri strumenti per ogni valida iniziativa culturale;
f) fornire un servizio culturale di appoggio alla Scuola (per insegnanti ed alunni);
g) documentare la cultura straniera in vista anche del soddisfacimento delle richieste da parte delle correnti turistiche che frequentano la Costiera

La Biblioteca Comunale dispone di un patrimonio librario di oltre 20.000 volumi ed è un punto di riferimento storico-documentario per tutta la Costiera Amalfitana. Promuove attività di ricerca ed animazione culturale finalizzate alla fruizione mediata delle attestazioni documentarie inerenti al patrimonio storico-artistico ed intese a favorire occasioni di incontro e scambio culturale. Presso la Biblioteca operano due Sezioni speciali di notevole pregio ed interesse: la Biblioteca di Storia Arte e Cultura Amalfitana “Matteo Camera” del Centro di Cultura e Storia Amalfitana ed il Fondo Librario “Andrea Di Benedetto”. La prima, istituita nel 1975, annovera oltre 8.000 volumi sulla storia medievale, con particolare riguardo a codici e raccolte documentarie di varia natura, atti di convegni, monografie storiche, riviste di interesse storico-artistico direttamente o indirettamente riguardanti la storia e l’arte del territorio della Costiera Amalfitana. La seconda, donata dal preside Andrea Di Benedetto, letterato e scrittore, inaugurata il 24 novembre 2007 in occasione del terzo anniversario della sua dipartita, è costituita da opere di letteratura classica latina e greca di complessivi 2.281 volumi ed opuscoli sciolti.

I servizi offerti dalla Biblioteca sono:
– prestito a domicilio della durata di 15 giorni, rinnovabile (sono esclusi dal prestito, dato il pregio e l’importanza, i volumi delle due Sezioni speciali);
– fotocopiatura dei testi in sede;
– informazioni bibliografiche (in sede, erogato via mail e/o fax, assistenza telefonica, comunicazione postale);
– cataloghi on-line in aggiornamento continuo:
www.internetculturale.it (Opac del Servizio Bibliotecario Nazionale)

Orari di apertura:
La Biblioteca Comunale osserva i seguenti orari di apertura:
Lunedì ore 8.30 – 13.30 e 15.30 – 18.30
Martedi ore 8.30 – 13.30
Mercoledi ore 8.30 – 13.30 e 15.30 – 18.30
Giovedi ore 8.30 – 13.30
Venerdi ore 8.30 – 13.30 e 15.30 – 18.30

Per informazioni:
Biblioteca Comunale di Amalfi “Pietro Scoppetta”
Supportico S. Andrea, 3
84011 Amalfi (SA)
Tel. 089-8736214 – 089-8736219
Fax 089-873143
biblioteca@comune.amalfi.sa.it

Centro di Cultura e Storia Amalfitana
Supportico S. Andrea, 3
84011 Amalfi (SA)
Tel. 089-871170
Fax 089-873143
www.centrodiculturaestoriaamalfitana.it
ccsa@amalficoast.it
Facebook: Centro di Cultura e Storia Amalfitana